Memorial Spazzoli

Mercoledì 7 GIUGNO dalle ore 18.00 alle 22.00 circa, al Campo di Atletica di Cesena, l’Atletica Endas Cesena ha organizzato il Memorial Armando Spazzoli, meeting assoluto con qualche gara giovanile, riservata agli atleti tesserati Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera).

Il prof. Spazzoli è stato il primo presidente dell’Atletica Endas Cesena e primo presidente regionale dell’Endas nel 1973. Il direttore tecnico biancoverde, Pierangelo Macrelli, lo ricorda “come uno sportivo autentico, appassionato, un uomo dalle grandi vedute che seppe infondere in noi giovani tecnici, fiducia e coraggio per intraprendere l’avventura dell’Atletica Endas Cesena, tracciando una strada ancora oggi illuminata dalla sua etica, dai suoi insegnamenti e dalle sue visioni. Una strada fatta di coraggio per superare i tanti momenti di crisi, una strada non tanto per la nostra gloria, ma per dare spazio, prospettive e opportunità ai tanti giovani che hanno praticato e praticheranno il  nostro sport.”
Le gare giovanili in programma: 60m, 80m e 1000m, mentre per gli assoluti  i
concorsi: salto triplo, salto in alto, disco e peso e le corse 200m, 400hs, 1500m e 5000m.
Sono premiati i primi 3 di ogni gara e i primi 6 nelle gare giovanili con prodotti offerti da
Credito Cooperativo Romagnolo, Amadori, Living Sport e frutta offerta da F.O.R. e Il Frutteto.
Sono state premiate anche le migliori prestazioni tecniche maschili e femminili con un cellulare e una telecamera offerta da Next Media.
Alla manifestazione hanno partecipato circa 230 atleti. Tra gli atleti in gara spiccava la presenza della primatista italiana assoluta di lancio del peso, Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), alla ricerca di una prestazione importante. La veneta ha vinto la gara con 16,74 e non è quindi riuscita a migliorare il suo primato stagionale di 17,30, ottenuto sempre in una gara in regione, il 27 maggio al Ferrara Meeting.

Nelle altre gare femminili, bella prestazione nei 1500 metri di Judit Varga (Edera Forlì), atleta sf40, che ha vinto la gara in 4.40.71, davanti alla nostra Valentina Facciani (Corradini Rubiera) con 4.44.97.

Nei 200 metri in evidenza le allieve della Atl. Lugo: vince Sara Ronchini con 25.24 (+1,3), davanti alla compagna di club Valentina Bianchi con 25.93; al 3° posto un’altra allieva, Irene Pini (Fratellanza 1874 Modena) con 25.94. Nei 5000 metri 19.59.95 per Celeste Ferrini (Gabbi Bologna). Nei 400 hs prevale l’allieva Federica Zambelli (Cus Pro Patria Milano) in 1.08.02. Allieve nei primi posti anche nell’alto con 1,58 per Maria Piccioni (Riccione Sessantadue) e Anna Busetto (Self Montanari Gruzza). Nel triplo è invece una atleta della categoria juniores la prima classificata: Caterina Montanari (Ravenna Runners Club) con 10,80 (+1,7). Nel disco 40,42 per Ilaria Collini (Assindustria Sport Padova) che vince davanti a Laura Savigni (Francesco Francia) con 34,94 e all’allieva di casa Chiara Dusi (Self Montanari Gruzza) con 30,31. Nel peso allieve 3 kg 12,22 per Anna Busetto.

Nelle gare maschili il più veloce nei 200 metri è Lorenzo Angelini (Avis Macerata) con 22.21 (+0,8), con Oliviero Carlini (Atl. Estense) 3° con 22.83 e 1° fra gli atleti della regione. Nei 1500 netta vittoria di Wondwosen Bizzocchi (Libertas Orvieto) in 4.05.53, che precede lo junior Nicolò Lombardi e l’allievo Simone Brunelli, entrambi della Endas Cesena, rispettivamente con i tempi di 4.13.45 e 4.15.72. Nei 5000 metri bella prestazione per Nicola Stingone (Caivano Runners) con 14.44.95, che precede Nicholas De Nicolò (Dinamo Sport) con 15.13.45 e Gianluca Borghesi (Avis Castel San Pietro) con 15.18.30. Nei 400 hs 56.22 nella gara per gli assoluti per Gianluca Gafa (Edera Forlì) e 59.21 nella serie allievi per Lorenzo Morigi (Endas Cesenatico). Nell’alto 1,80 per Francesco Mazzantini (La Galla Pontedera) e nel triplo 12,38 (+0,7) per lo junior Teo Bucci (Endas Cesena). Nei lanci 15,09 nel peso 7,260 kg per Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) e 45,63 nel disco 2 kg per Alessio Costanzi (Atl. Capanne Pro Loco Athl. Team) con 45,63, che precede Gabriele Di Giovanni, sm45 della Self Montanari Gruzza, con 43,39. Nel disco juniores kg 1,750 40,37 per Giovanni Benedetti (Atl. Ravenna). Negli allievi doppietta per Enrico Zangari (Self Montanari Gruzza) con 15,65 nel peso 5 kg e 44,47 nel disco 1,5 kg.

Nelle gare giovanili 9.31 (+2,6) negli 80 metri cadetti per Francesco Cavina (Atl. Ravenna) e ottime prestazioni nei 1000 metri cadette, vinti da Elena Bonafè (Atl. Estense) in 3.04.50, davanti ad Alice Mazzini e Chiara Pagnani, entrambe Atl. Ravenna, rispettivamente con 3.05.56 e 3.05.87. Nelgi 80 metri cadette primi 3 posti per le atlete della Edera Forlì, con Alisea Succi 10.73 (+1,4), Angelica Mercuri 10.74 e Alice Cecchini 10.77.

(rif. Fidal Emilia Romagna)

luglio 15, 2017

Tag:,